Anche se oggigiorno con l’avvento del digitale e l’utilizzo di Photoshop è fin troppo facile eliminare l’indesiderabile da una foto, per il fotografo di paesaggi è sempre più raro poter inquadrare un ambiente naturale, un tempo intatto, senza l’intromissione sgradevole di un palo della luce, di una nuova costruzione o di una ciminiera... Allora la ricerca della wilderness, oltre a stimolare lo spirito d’avventura, diventa una scelta obbligata. Quando il fotografo sarà in grado di utilizzare senza intromissioni persino le immagini panoramiche vorrà dire che è riuscito a raggiungere gli angoli più nascosti di una natura ancora integra e selvaggia.
 
 
 
 
 
 
 
 
1 di 45